viabizzuno

worldde

world

moorbadehaus
Ort:francoforte, germania
Projekt:herbert o. zielinski, architekt BDA, frankfurt am main
Beleuchtungsprojekt:christoph adlfinger-pullmann (cap), die lichtgestalter GmbH, zwingenberg
foto:stefan josef müller, berlin
le terme reali con edifici annessi per la preparazione della torba furono costruite tra il 1903 e il 1905. l’inaugurazione ufficiale avvenne l’8 maggio 1905. costruito in stile liberty, l’edificio era considerato all’avanguardia e, grazie alla scelta dei materiali utilizzati, anche lussuoso. i bagni erano arredati con marmo, piastrelle di mettlach e marmette di graniglia. anche l’atrio d’ingresso era caratterizzato da magnifici rilievi in stucco e motivi in vetro colorato. dal 1945 l’edificio ha subito diverse modifiche, sia a livello di sviluppo che di struttura. le vasche di torba sono state utilizzate fino al 2012. da allora, fatta eccezione per gli appartamenti nella parte centrale, l’edificio è rimasto vuoto e lasciato in stato di abbandono. la parte frontale dell’edificio, oggetto di ristrutturazione nella prima fase di costruzione, e la torre dell’orologio sul pendio sono stati dichiarati beni culturali. quando la progettazione è iniziata nel 2017, il complesso edilizio aveva urgente bisogno di ristrutturazione e rischiava in parte il crollo. progettazione del nuovo moorbadehaus. l’aspetto esteriore dell’edificio che si affaccia sul parco è stato sostanzialmente mantenuto. la riconversione, la ristrutturazione e l’ampliamento saranno effettuati in diverse fasi di costruzione. durante la prima fase, nella prima metà del 2018, è stata ristrutturata la facciata rivolta verso il parco ed è stato riconvertito l’atrio dell’ingresso, compresi i bagni. per le fasi successive, è prevista la costruzione di appartamenti nelle ali laterali e nell’attico e la trasformazione di tutta la parte posteriore dell’edificio in un museo d’auto d’epoca con annesso un ristorante con birra artigianale. all’interno, l’obiettivo era quello di creare uno spazio libero da destinarsi a diversi usi dopo la riconversione. materiali di altissima qualità e lavorazioni di eccezionale pregio arricchiscono non solo l’architettura, ma anche la progettazione illuminotecnica. in questo modo, architettura, interior design e lighting design si fondono in una simbiosi percettibile, facendo risplendere gli ambienti con una brillantezza senza precedenti.

scroll

mouse

HTML 4.01 Valid CSS Page loaded in: 3.167 - Powered by Simplit CMS